Sabato 27 settembre 2014: Arie Spruit incontra il pubblico (Iokai shiatsu)

 

ARIE SPRUIT INCONTRA IL PUBBLICO

La vera radice dello shiatsu è semplice, si trova nella reazione istintiva di toccare con la mano la parte dolente. Questa reazione è riconducibile al termine giapponese ” te-ate “. Te in giapponese significa : mano, ate “applicare”. La combinazione dei termini dunque può significare “appoggiare le mani” e per estensione “trattamento”.

Se dunque si può affermare che una forma istintiva di shiatsu esista da quando esiste l’umanità, esso si sviluppa nel XX secolo in Giappone da forme manuali tradizionali e metodi di trattamento importati dall’occidente. Il termine shiatsu viene utilizzato per la prima volta in Giappone nel 1920 da Tempeki Tamai, autore del libro “Terapia shiatsu”. Shi significa “dita”, e atsu significa “pressione”, dunque ” Terapia attraverso la pressione esercitata con le dita”.

Lo shiatsu è praticato a corpo vestito e non vengono utilizzati olii o creme. Il ricevente è steso su un futon posto al suolo e il praticante è inginocchiato al suo fianco.

La tecnica Iokai si caratterizza per l’equilibrata combinazione di stiramenti, mobilizzazioni e pressioni/appoggi dei pollici, delle mani e occasionalmente dei gomiti e delle ginocchia, lungo tragitti e punti precisi per liberare, stimolare e armonizzare il flusso dell’energia vitale (ki).

Nel più puro rispetto della impostazione tradizionale della scuola, che poggia sulla relazione diretta maestro-allievo “I Shin den Shin”(da cuore a cuore), Arie Spruit, con la sua peculiare gentilezza e chiarezza, introdurrà il pubblico allo Shiatsu stile Iokai®

La partecipazione all’evento è gratuita.

È consigliata la prenotazione.

PER INFORMAZIONI ED ADESIONI: Alberto 3333613214 alby1ac@yahoo.it Sandra 3484228994 shiatsusandra@gmail.com

Sabato 27 Settembre 2014 dalle 16.30 alle 18.30

Associazione “Leviedelblu”

Via S. Francesco, 15

34100 TRIESTE

 

lunedì, 1 Settembre 2014
Leviedelblu